Nel libro di Emilio Lupo ‘50 anni straordinari di Psichiatria Democratica’

Nel libro di Emilio Lupo ‘50 anni straordinari di Psichiatria Democratica’

NAPOLI – In ‘50 anni straordinari di Psichiatria democratica’ (Marotta&Marotta Editori) Emilio Lupo ripercorre la storia dell’organizzazione per la promozione della salute mentale sul territorio, nata a Napoli nel 1974.

In un lungo e meticoloso lavoro di ricerca Lupo, con la collaborazione di Antonello D’Elia e Salvatore Di Fede, ripercorre vicende e protagonisti di una vera e propria rivoluzione epocale: in 100 voci Lupo passa in rassegna le parole chiave, partendo dal concetto stesso di democrazia, abbinata alla cura psichiatrica. Da qui, la narrazione della salute mentale, declinata attraverso i valori dell’eguaglianza e della libertà, sullo sfondo della legge 180 e della riforma Basaglia, passando, tra mille difficoltà, “dal manicomio al territorio per restituire ai ‘matti’ quella vita normale fatta di gesti ormai dimenticati, sopraffatti com’erano dalle privazioni e dalla solitudine”, scrive Emilio Lupo.

Il volume sarà presentato giovedì 22 febbraio, alle ore 12, nella sala Giunta di Palazzo San Giacomo. Con l’autore intervengono Salvatore Di Fede, segretario nazionale di Psichiatria Democratica; Antonello D’Elia, presidente di Psichiatria Democratica; Renato Parascandolo, giornalista; Aldo Policastro, magistrato; Bruno Romano, tecnico della riabilitazione psicosociale; Stefano Vecchio, presidente di Forum Droghe. Conclude Gaetano Manfredi, sindaco di Napoli.

Share this content: