GRADED TRA AZIENDE CHAMPIONS 2024 PER CRESCITA E FATTURATO

GRADED TRA AZIENDE CHAMPIONS 2024 PER CRESCITA E FATTURATO

l‘ad Vito Grassi: Un premio al nostro costante impegno

Graded, società napoletana del settore energetico, è una delle 1000 aziende italiane sotto i 500 milioni di euro di fatturato considerate più performanti in base a criteri economici e non solo. Tasso di crescita, redditività, consistenza patrimoniale e capacità finanziaria, merito creditizio, ma anche principi etici e reputazionali. A decretarlo è una ricerca promossa dal Centro Studi di ItalyPost in collaborazione con l’Economia del Corriere della Sera e presentata nel corso di un tour in sei tappe in giro per l’Italia che si è concluso a Fano, in provincia di Pesaro e Urbino, con l’intervento, tra gli altri dell’amministratore delegato di Graded, Vito Grassi.

CHAMPIONS_2024_2-1024x682 GRADED TRA AZIENDE CHAMPIONS 2024 PER CRESCITA E FATTURATO

I criteri di selezione si riferiscono agli ultimi 6 bilanci depositati, e includono, per la precisione, fatturato, Crescita media aggregata (CAGR), Media annua dei profitti industriali lordi (EBITDA), Rating da parte dell’agenzia Modefinance.

L’ingresso nella classifica rappresenta per Graded un importante riconoscimento alla solidità di un modello di business basato sulla capacità di innovare e diversificare, sulla costante attenzione al cliente e alle persone. “E’ stata premiata una cultura aziendale che si fonda sulla creazione di valore condiviso e sulla centralità del capitale umano – spiega Grassi -: investire su ogni dipendente, sullo sviluppo dell’engagement, sulla creazione di spirito di appartenenza e di squadra per Graded rappresenta la vera chiave per la crescita e il successo. I fattori ESG guidano il nostro business: dalla riprogettazione degli spazi in termini di relazione alla valorizzazione dei singoli. Il nostro obiettivo è promuovere una transizione che sia trasparente e ordinata per non creare disuguaglianze, valorizzare le unicità, rafforzare il legame con le comunità, coinvolgere clienti e fornitori. Inoltre, data la crescente consapevolezza dell’importanza di integrare le responsabilità ambientali nelle decisioni di tutte le organizzazioni, la salvaguardia del nostro Pianeta è diventata un tema centrale per il consolidamento di progetti innovativi, centrati su fonti energetiche alternative: dalla geotermia al solare, dalle biomasse all’idrogeno verde. Stiamo rendendo il nostro modello di business sostenibile lungo l’intera catena del valore e abbiamo declinato la sostenibilità nei differenti contesti geografici, economici e sociali”.

Share this content: