Evoluzione e innovazione nel food: Viaggio tra tradizione e modernità

Evoluzione e innovazione nel food: Viaggio tra tradizione e modernità

Nuovo appuntamento per StartupLab, il format del network civico di accelerazione NAStartUp. Appuntamento mercoledì 26 giugno (ore 18) presso la sezione enogastronomia del Museo di Napoli – Collezione Bonelli, per conoscere soluzioni del foodtech e interrogarsi sul futuro dell’enogastronomia.

Dalla storia dell’agroalimentare made in Italy fino alla presentazione delle più recenti innovazioni nell’ambito del foodtech. StartupLab, il format itinerante di NAStartUp, il network civico che accelera progetti di innovazione, fa tappa nella sezione enogastronomia del Museo di Napoli- Collezione Bonelli (mercoledì, 26 giugno, a partire dalle ore 18, in Piazza Sisto Riario Sforza, 154, Napoli ).

Un percorso tra storia e innovazioni è al centro dell’iniziativa di NAStartUp che si concentra questa volta sul tema food, dopo aver toccato, negli scorsi mesi, altri verticali, come il turismo e l’arte:

“I più grandi artisti si sono interrogati sul rapporto tra passato e futuro. Il nodo della questione è che non puoi innovare se non conosci la storia, quello che ti ha preceduto. Qualsiasi innovatore è legato a un doppio filo con la tradizione. Per questo siamo contenti di tornare nel Museo distribuito di Gaetano Bonelli, che condivide con noi l’amore per il confronto tra saperi diversi e la necessità per la città, ma per l’Italia tutta, di interrogarsi sul suo futuro, soprattutto nei distretti in cui eccelle da sempre, come il cibo”, spiega Antonio Prigiobbo, driver di NAStartUp.

Nei giorni scorsi dal sito ufficiale Antonio.Prigiobbo.It è nato un post che ha animato la scena dei social per la riflessione Pizza Vs Intelligenza Artificiale sulle dichiarazioni che Massimo Bottura  ha rilasciato a Reid Hoffman.

La sezione enogastronomica del Museo di Napoli – Collezione Bonelli, è il primo esempio di Museo diffuso della città. Rappresenta una costola del Museo, la cui sede principale è ospitata dalla Fondazione “Casa dello Scugnizzo” a Materdei: “Questo nuovo spazio, messo a disposizione dalla famiglia Polito, permette di fare un viaggio nella storia dell’enogastronomia a Napoli, a partire dal Settecento, fino alla prima metà del secolo scorso. dell’enogastronomia a Napoli a partire dal “700 fino alla prima metà del secolo scorso. Oltre alle preziose ed inedite testimonianze, il visitatore potrà consultare un totem nel quale scorrono le immagini sonore, sempre in tema con l’aspetto enogastronomico, di video risalenti ai primi anni del ‘900 fino alla celebre descrizione del caffè ad opera del grande Eduardo”, spiega Gaetano Bonelli.

“Siamo particolarmente felici – continua Bonelli – di ospitare NAStartUp. Sappiamo quanto sia necessario soprattutto una trade union tra il passato e le esperienze dei nostri tempi, per trovare nuovi modi di intendere la memoria e renderla disponibile e accessibile alle nuove generazioni. I confronti sono sempre forieri di nuove opportunità per tutti”.

Tra i partner dell’evento, Pandant, content agency napoletana:

“I ponti tra il passato e il futuro si creano attraverso il dialogo e la comunicazione. Bisogna trovare nuovi modi per scrivere e raccontare la tradizione e renderla fruibile ai giovani. E così trasformare l’enorme patrimonio storico e culturale che possediamo in nuove opportunità che partano dalla memoria, per rigenerarla e trasformarla: questo è lo scopo con cui partecipiamo con entusiasmo a questa nuova iniziativa di NAStartUp”, spiega Giancarlo Donadio, cofounder di Pandant Content Agency.

Special Guest dell’incontro sarà Moonacié l’innovativo e misterioso artista che sta accelerando con la sua musica la rete degli innovatori.

Spazio anche alle sorprese, con un’originale degustazione per i presenti all’evento.

Cos’è NAStartUp

NAStartUp.it è un Acceleratore dell’Ecosistema delle Startup senza scopo di lucro. Da anni detiene il premio come miglior Challenge in Europa per l’innovazione secondo il consorzio UBI Global che raggruppa 1400 tra incubatori e acceleratori nel mondo. Sviluppa un appuntamento periodico (mensile e gratuito) con un network e una community di oltre 8.000 talenti che accelera dal basso e punta a far nascere, crescere e accelerare innovazioni, startup e talenti in tutta Europa. Il progetto è ideato e sviluppato dal founder e director, Antonio Prigiobbo, Innovation Designer.

Il Network di Startup e Investor che Accelerano Italia e Europa (e non solo)

Lo StartUp Lab, Live, Day e Play sono format di partecipazione, sviluppati in filiera, dalla community stessa, composta dai professionisti e dalle imprese che facilitano e accelerano la diffusione dell’economia delle startup e dell’innovazione. La partecipazione è completamente gratuita. Le attività sono autoprodotte senza fini di lucro. Lo StartUp Play è il format online che porta l’evento mensile on streaming e sviluppa nuove contaminazioni.

Officina delle Startup

Tutte le attività sono gratuite grazie agli sponsor e partner che sostengono il programma, l’accelerazione open e gratuita per tutti, con i partner Sartoria DA Napoli, Santa Chiara Boutique Hotel, Biancamore, LauroIt, CreazionedImpresaIt, Pandant Content Agency e SUGC (Sindacato Unitario Giornalisti della Campania).

nastartup-social-104x Evoluzione e innovazione nel food: Viaggio tra tradizione e modernità

Share this content: