Il Consorzio Generale di Bonifica del Bacino Inferiore del Volturno all’Assemblea dell’Anbi

Il Consorzio Generale di Bonifica del Bacino Inferiore del Volturno all’Assemblea dell’Anbi

CASERTA – Si è conclusa nella giornata di mercoledì 3 giugno a Roma l’Assemblea nazionale ANBI alla quale hanno partecipato anche i vertici del Consorzio di Bonifica del Bacino Inferiore del Volturno.

“Sono stati due giorni di serrato e intenso confronto tra coloro che hanno la responsabilità nella gestione della preziosa risorsa idrica in una epoca caratterizzata dalla crisi climatica tra eventi piovosi eccezionali e situazioni di gravissima siccità – sottolinea Francesco Todisco, commissario dell’ente, che sottolinea come, in questa fase “La politica è impegnata nel costruire strategie di lungo periodo per rendere resiliente il Paese, il mondo scientifico cerca di individuare soluzioni innovative, mentre i Consorzi di Bonifica sono impegnati nel realizzare opere e manutenere strutture a tutto vantaggio dei territori”.

Dal confronto è emerso in maniera chiara e indiscutibile il valore sociale delle attività di bonifica, la rilevanza dei Consorzi di Bonifica nel sistema Paese. “Sono corpi intermedi con rappresentanza dei bisogni dei cittadini, mediatori dei molteplici interessi del Paese, intermediari nella individuazione delle soluzioni, artefici delle azioni di tutela dei territori – sottolinea Todisco.

“Coordinati da Anbi, i Consorzi di Bonifica hanno acquisito dalle diverse autorità del Paese presenti all’Assemblea il riconoscimento definitivo del ruolo di protagonisti nella difesa e tutela del territorio con una expertise indiscussa di competenza nella gestione dell’acqua – sottolinea ancora Todisco.
“Siamo orgogliosi – conclude il commissario del Consorzio di Bonifica Volturno – di poter far parte di questa grande famiglia. Con maggiore responsabilità e tenacia affronteremo gli impegni assunti per lo sviluppo agricolo e la cura del nostro territorio”.

Share this content: