‘Il Notturno’ tra le prime aziende italiane certificate UNI ISO 37301:2021

‘Il Notturno’ tra le prime aziende italiane certificate UNI ISO 37301:2021

CASERTA – ‘Il Notturno Istituto di Vigilanza Privata’ è tra le prime aziende italiane ad aver conseguito la certificazione UNI ISO 37301:2021, la norma che definisce le linee guida per stabilire, attuare e mantenere un efficace sistema di gestione per il whistleblowing, l’azione con cui si segnala un sospetto illecito o un rischio di illecito. La consegna è avvenuta presso Confindustria Caserta, in occasione del convegno sul tema ‘La compliance nel settore della vigilanza privata’.

“Questa certificazione serve a dimostrare la correttezza delle attività e delle operatività all’interno della nostra organizzazione, per dar un ulteriore trasparenza all’utenza, ma anche al personale stesso – spiega Tiberio Mastrominico, Amministratore Unico de Il Notturno Istituto di Vigilanza Privata -. In questa fase, la certificazione rappresenta un punto di partenza, perché già abbiamo un’altra attività importante, la blockchain che stiamo inserendo nel gestionale dell’azienda; in tal modo garantiremo a chi riceve i nostri servizi trasparenza sull’attività del personale”.

Nel settore della vigilanza privata la trasparenza assume un importante significato in un mercato contraddistinto da tariffe bassissime, a discapito del trattamento economico del personale. “Quando abbiamo avviato il discorso blockchain – aggiunge Mastrominico – gli analisti che collaborano con mio figlio, fautore di questa nuova struttura, hanno espresso dubbi sul fatto che l’implementazione di questa tecnologia fosse un modo per mettere fuori gioco altri operatori oppure ipotecare l’attività in un certo modo. Ma il nostro obiettivo e interesse era ed è quello di riqualificare il settore: ritengo, invece, che una corretta concorrenza sia un elemento per dare il miglior servizio alla nostra utenza. Ovviamente senza sfruttare il personale”.

Sui temi del Compliance Management System e dell’UNI ISO 37301:2021, sono intervenuti, tra gli altri, Salvatore Scutiero, CEO di Certifica; Valeria Corbisiero, Componente OdV de Il Notturno; Filippo Trifiletti, Direttore Generale Accredia; Antonio Pagliano, Presidente dello spin-off universitario Grale; Giovanni Zannini, Consigliere Regione Campania.

Ha moderato i lavori Andrea Romeo, Direttore de ‘Il Notturno Istituto di Vigilanza Privata’.

Share this content: